EAA vs BCAA: chi, come, quando e… perché?

Quante volte ti sei chiesto 

“quali amminoacidi devo assumere per favorire la crescita muscolare?”

Se vai su internet troverai sicuramente che gli amminoacidi ramificati, i BCAA, non sono utilissimi, poi vai in palestra e ti dicono che sono fondamentali per favorire la crescita muscolare, ma poi parli con “l’espero” sempre in palestra e ti dice che hai bisogno degli amminoacidi essenziali, gli EAA, perché sono i migliori!

MA CHI DICE LA VERITÀ?

TUTTI!

Ma
scopriamo perché e soprattutto a te cosa serve!

Negli anni passati se avessi chiesto di voler lavorare sull’ipertrofia muscolare ti avrebbero imbottito come un tacchino alla festa del ringraziamento di BCAA e proteine.

Oggi, invece, il discorso è leggermente cambiato!

Ma prima facciamo un piccolo passo indietro e cerchiamo di capire a cosa servono, in modo da capire poi quali REALMENTE ti servono.

Devi immaginare gli amminoacidi come fossero dei piccoli mattoncini che servono a formare un edifico, le proteine!

Ma non tutti gli amminoacidi sono uguali tra di loro! 

Alcuni li produce il tuo corpo, non ha bisogno di integrarli dall’alimentazione, altri invece non è capace di farlo. Questi vengono definiti ESSENZIALI, e sono quelli che ti occorrono!

Tra questi rientrano sia i BCAA sia gli EAA.

La sigla BCAA sta a indicare gli amminoacidi a catena ramificata, e rappresentano 3 degli amminoacidi essenziali. 

La sigla EAA, invece, indica tutti gli amminoacidi essenziali di cui l’organismo necessita per produrre le proteine, e ne sono 9.

 Ma perché creare una formulazione che ne contenga solo 3 se gli essenziali sono 9?

Ecco, dietro questa domanda si nasconde il nocciolo della questione che ti aiuterà a capire, NEL TUO CASO, di cosa hai realmente bisogno.

Nella formulazione dei BCAA (branched-chain aminoacid) sono contenuti Leucina, Isoleucina e Valina. 

Di tutti e 3, il più importante è senza dubbio la Leucina, infatti esistono formulazioni in cui è favorito il rapporto tra la Leucina e gli altri due amminoacidi, Valina e Iso-Leucina: 2-1-1; 4-1-1; 8-1-1; 12-1-1, dove la prima cifra rappresenta il rapporto della Leucina rispetto a Valina e Iso-Leucina.

Ma perché è proprio la Leucina ad essere favorita?

Quando ti alleni per ricercare l’ipertrofia, devi creare per il tuo corpo una necessità di creare un muscolo che sia più grande! 

Detta in parole povere, il tuo corpo cerca di aumentare la grandezza del muscolo perché con la grandezza precedente non riesce ad alzare con facilità il peso a cui lo sottoponi!

Riesci a seguirmi?

Per fare ciò è necessario accendere una serie di interruttori e spegnerne altri. 

Tra gli interruttori che vanno necessariamente accesi, per favorire la crescita muscolare, c’è una particolare proteina che si chiama mTORC. 

Immaginalo come il classico pulsantone rosso che se premi succede un qualcosa di BOOOOOM.

Nel tuo caso non ti farà esplodere (fortunatamente), ma ti permetterà, se hai fatto tutto bene e hai letto il libretto delle istruzioni prima di iniziare un percorso, di far crescere i tuoi muscoli.

OK, MA PERCHÉ PROPRIO LA LEUCINA?

In tutti questi intrecci di meccanismi e interruttori, la Leucina ricopre un ruolo molto importante 

(fondamentale? Ai posteri l’ardua sentenza).

Gli interruttori ON/OFF vanno in qualche modo attivati o disattivati. 

Per attivare mTORC, tra le diverse possibilità c’è proprio quella di aumentare la quantità in circolo di Leucina. 

Da qui nasce l’ipotesi che, per favorire la crescita muscolare, gli amminoacidi ramificati siano fondamentali.

Per questo motivo, nel tempo, si sono ricercate formulazioni in cui si favorisse l’apporto di Leucina, ma esagerando 

(Sì, le formulazioni 8-1-1 e 12-1-1 sono inutili esagerazioni). 

Tant’è che sono state create anche formulazioni assolute di Leucina!

Ma c’è un MA, si, c’è sempre lo so!

Ed è il motivo per cui, in realtà, i BCAA non sono ciò di cui hai bisogno!

Facciamo un esempio per capire meglio!

Immagina di avere un puzzle di 10mila pezzi, ne prendi 5 e li bruci, dopodiché lo termini incastrando i 9995 pezzi rimanenti!

Per quanto su un puzzle di 10mila pezzi, 5 sono una nullità, sono ESSENZIALI

Capisci dove voglio arrivare?

Il trono di spade dei BCAA è andato avanti per anni, finché, con una fiammata, il progredire dell’interesse nei riguardi dell’alimentazione sportiva e la canalizzazione dell’interesse sull’aspetto economico degli integratori ha portato tutti a una domanda:

Ma se gli amminoacidi essenziali sono 9, perché focalizzarsi solo su 3?

Ti spiego meglio il concetto

Benché la Leucina sia un amminoacido importante per attivare la sintesi proteica, se il tuo organismo non possiede tutti gli amminoacidi di cui necessita non si va molto lontano, perché li prenderà da qualche altra parte, e indovina da dove?

Dallo stesso muscolo!

Chiaramente, non bisogna ragionare come se da una parte cresco per 3, dall’altra demolisco per 3 e il risultato quindi è 0. 

Ma non sarà neanche ottimale, e quindi non avrai la maggior resa possibile, che tradotto significa che invece di crescere 100, cresci 50-60!

Adesso ti è un po’ più chiaro cosa intendo?

MA QUINDI I BCAA SONO INUTILI?

NO!

Come ti ho detto, dipende tu di cosa hai bisogno.

Sicuramente avrai compreso che NON BASTANO solo gli amminoacidi ramificati per la crescita muscolare.

Tuttavia, poiché c’è sempre un ma, un po’ come il prezzemolo nelle minestre, anche i BCAA svolgono egregiamente il loro compito.

MA QUALE?

Una cosa che non ti ho detto è che gli amminoacidi, per entrare nelle cellule, sfruttano
dei canali. 

Alcuni, però, sfruttano lo stesso canale, entrando in competizione in cui uno solo ne uscirà vincitore: quello presente in maggior concentrazione

È qui che entra in gioco sempre la nostra amata Leucina.

Perso il trono come miglior formulazione per la crescita muscolare, i BCAA si sono rimboccate le maniche e reinventati.

Ad oggi è noto che la Leucina compete con il Triptofano (un altro amminoacido essenziale)
per l’ingresso nell’area cerebrale. 

Quest’ultimo tra le molteplici funzioni, partecipa al raggiungimento della fatica. 

La leucina, competendo, agirà ritardando la fatica e, in più, i BCAA agiranno da substrati ergogenici, cioè
il tuo corpo li brucerà per ricavare energia.

Quindi, tornando alla domanda iniziale:

chi, come, quando e… perché

Rispondi a queste domande e saprai di cosa necessiti.

MA…

Se il tuo scopo è la crescita muscolare ti invito a leggere questo articolo, in modo che
avrai ancor più chiare le idee!

“Un amminoacido per domarli, un amminoacido per trovarli, un amminoacido
per ghermirli e nel marketing incatenarli”
 

Lascia un commento